camminacitta

Il progetto

Percorsi accessibili a tutti

L’accessibilità è la capacità di un servizio o di una risorsa di essere fruibile con facilità da una qualsiasi tipologia di utente, in particolare da quelli più svantaggiati, perché limitati da ridotta o impedita capacità sensoriale, motoria o psichica, temporanea o stabile che sia. Se si applica il concetto di accessibilità al turismo, si intende di solito parlare di destinazioni di viaggio e turistiche, nonché dei relativi prodotti ed informazioni, adatti a tutti coloro che hanno particolari esigenze di accessibilità, alle loro famiglie ed amici.

Questo portale non presenta dei percorsi “misurati” nella loro accessibilità o “certificati” come accessibili; intende invece presentare percorsi “lenti” di alta valenza culturale, descritti in modo che tutti i potenziali utenti, e in particolar modo quelli svantaggiati, possano essere guidati alla loro scoperta, reale o virtuale. Pensare i nostri beni culturali e le nostre città in termini di accessibilità e di lentezza significa, di fatto, allargare l’offerta turistica anche a quel 30-40 % di persone in difficoltà, comprese le famiglie con bambini, gli anziani, gli infortunati, che altrimenti ne verrebbero escluse; significa aprire le nostre città e i loro servizi ad un evidente beneficio economico, culturale e sociale.

L’équipe

Il progetto si avvale di una équipe di progettazione/consulenza operativa coordinata dal Referente di progetto Iubilantes e composta, oltre che dal Referente Iubilantes, dal Presidente dell’Unione Italiana dei Ciechi di Como e da quattro volontari/esperti (due esperti accessibilità web, due validatori per la certificazione di accessibilità) sempre dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Como. Gli esperti della UICI Como provvedono anche a testare concretamente i percorsi.